Università degli Studi di Pavia

Dipartimento di Studi Umanistici

HomeDipartimentoDocenti › Angelini Gianpaolo

Angelini Gianpaolo

Qualifica:
Professore a contratto
Ricevimento:
su appuntamento
E-mail:
gianpaolo.angelini (at) unipv.it
Sito web:
http://unipv.academia.edu/GianpaoloAngelini
Dipartimento:
Dipartimento di Studi Umanistici - Sez. di Scienza della Letteratura e dell'Arte Medievale e Moderna

Info e materiale didattico

 Programma dei corsi di Storia della critica d'arte e di Storia dell'architettura moderna, a.a. 2017/2018.

allegatifac.unipv.it/gianpaoloangelini/Angelini programmi corsi 2017ƒp18.pdf

Elenco corsi

2018/2019
Museologia (c/o Collegio Ghislieri)
2018/2019
Storia dell'architettura moderna (c/o Collegio Ghi [...]

+ Altri anni accademici

2017/2018
Storia dell'architettura moderna (c/o Collegio Ghi [...]
2017/2018
Storia della critica d'arte (c/o Collegio Ghislier [...]
2016/2017
Museologia (c/o Collegio Ghislieri)
2016/2017
Storia dell'architettura moderna (c/o Collegio Ghi [...]
2015/2016
Museologia (c/o Collegio Ghislieri)
2015/2016
Storia dell'architettura moderna (c/o Collegio Ghi [...]
2014/2015
Museologia (c/o Collegio Ghislieri)
2014/2015
Storia dell'architettura moderna (c/o Collegio Ghi [...]
2013/2014
Museologia (c/o Collegio Ghislieri)
2013/2014
Storia dell'architettura moderna (c/o Collegio Ghi [...]
2012/2013
Museologia (c/o Collegio Ghislieri)
2012/2013
Storia dell'architettura moderna (c/o Collegio Ghi [...]
2011/2012
Museologia (mutuato dal Collegio Ghislieri) (Storia delle arti dall'antichitą al contemporaneo)
2011/2012
Museologia (mutuato dal Collegio Ghislieri) (Storia delle arti dall'antichitą al contemporaneo)

Elenco appelli e prove

Per visualizzare l'elenco degli appelli, andare alla pagina dedicata.

Curriculum

Gianpaolo Angelini si è laureato in Lettere presso l'Università degli Studi di Pavia, dove è stato alunno del Collegio Ghislieri. Ha conseguito il dottorato di ricerca in storia dell'architettura e dell'urbanistica presso l'Università IUAV di Venezia, discutendo una tesi sull'architettura religiosa a Roma tra Cinque e Seicento. Dall'a.a. 2009/2010 ha l'incarico del corso di Museologia per la LT in Scienze dei Beni Culturali e per la LM in Storia delle arti dall'antichità al contemporaneo e dall'a.a. 2012/2013 del corso di Storia dell'architettura moderna. È membro del consiglio scientifico della Società Storica Valtellinese e del Centro per la Comunicazione e la Ricerca (area Storia dell'arte) del Collegio Ghislieri; è socio della SISCA (Società Italiana di Storia della Critica d'Arte, Torino) e della SISSD (Società Italiana di Studi sul Secolo XVIII, Roma). I suoi interessi di ricerca si concentrano sull'architettura a Roma e in Lombardia dal tardo Cinquecento al Settecento, sulla pittura del Settecento lombardo, sulla storia della critica, del collezionismo e della tutela, sull'immagine e la documentazione iconografica del paesaggio e della nazione dopo l'Unità d'Italia.

Temi di ricerca

Storia dell'architettura dal tardo Rinascimento all'Art Nouveau, storia del collezionismo e della tutela, storia della critica d'arte, didattica e allestimenti museali, iconografia e simboli della nazione dopo l'Unità, storia del paesaggio.

Pubblicazioni

- Wart Arslan e la riscoperta dell'architettura e della decorazione tardobarocca in Europa, in Critica d'arte e tutela in Italia: figure e protagonisti nel secondo dopoguerra. Atti del Convegno del X anniversario della Società Italiana di Storia della Critica d'Arte, a cura di C. Galassi, Aguaplano Editore, Perugia 2017, pp. 158-168. ISBN 9788897738961

- Il Collegio Ghislieri di Pavia 1567-2017. Il complesso monumentale dal XVI al XXI secolo, prefazione di Gian Arturo Ferrari, Electa, MIlano 2017.

- Gli esordi di Giovanni Ruggeri in Lombardia e l’architettura del primo Settecento a Vigevano e a Pavia, in Le arti nella Lombardia asburgica durante il Settecento. Novità e aperture, Atti del convegno di studi (Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore e Pinacoteca di Brera, 5-6 giugno 2014), a cura di Eugenia Bianchi, Alessandro Rovetta, Alessandra Squizzato, Scalpendi, Milano, 2017, pp. 181-195 ISBN 88-99473-36-6

- «LA PIÙ QUIETA PROVINCIA». Architettura e decorazione Liberty a Pavia, 1903-1914, in ‹‹Bollettino della Società Pavese di Storia Patria››, CXVII, 2017, pp. 351-398

- Domenico Paganelli, Clemente VIII e il progetto per il santuario di Vicoforte a Mondovì. Strategie architettoniche tra Roma e Torino sullo scorcio del Cinquecento, in La lezione gentile. Scritti di storia dell'arte per Anna Maria Segagni Malacart, a cura di L.C. Schiavi, S. Caldano e F. Gemelli, Franco Angeli, Milano 2017, pp. 617-624. ISBN 8891752827

- Grandi alberghi, paesaggio e sviluppo urbano a Como e sul Lario tra Otto e Novecento, in La città, il viaggio, il turismo. Percezione, produzione e trasformazione, a cura di  Gemma Belli, Francesca Capano, Maria Ines Pascariello, Presentazione di Alfredo Buccaro e Fabio Mangone, CIRICE – Centro Interdipartimentale di Ricerca sull’Iconografia della Città Europea, Università degli Studi “Federico II” di Napoli, Napoli 2017, ISBN 978-88-99930-02-8, http://www.iconografiacittaeuropea.unina.it

- Le Antichità romantiche di Defendente Sacchi e la «scienza simbolica» di Gian Domenico Romagnosi, in «Annali di critica d'arte», XII, 2016, pp. 109-141.

- Mostrare e tutelare. Esposizioni e propaganda e conservazione nelle province di Como e Sondrio (1920-1938), in «Il Capitale Culturale. Studies on the Value of Cultural Heritage», 14, 2016, pp. 503-530 (http://riviste.unimc.it/index.php/cap-cult).

 - «Con la mia cassetta di colori ed un’ “istantanea”. Vittore Grubicy de Dragon e il paesaggio lombardo tra pittura, fotografia e impegno sociale, in Delli Aspetti de Paesi. Vecchi e nuovi media per l’immagine del paesaggio, Centro Interdipartimentale di Ricerca sull’Iconografia della Città Europea, Napoli 2016, pp. 175-183 (www.eikonocity.it). 

Ricerche spaziali e soluzione decorative nell’architettura tardobarocca lombarda: la chiesa di Santa Maria del Popolo a Vigevano (1698-1717) e altre segnalazioni per Giovanni Ruggeri, in «Viglevanum», XXVI, 2016, pp. 38-57.

- Magnificenza e decoro. Il sistema e l’architettura dei collegi universitari nell’età teresiano-giuseppina, 1770-1790, in Almum Studium Papiense. Storia dell’Università di Pavia dal medioevo al XXI secolo, a cura di D. Mantovani, vol. II, tomo I, Pavia 2015, pp. 417-426.

- Quasi una mostra. Wart Arslan, Giulio Carlo Argan e l’allestimento del Museo dell’Alto Adige tra propaganda e museografia, 1933-1939, in “Ricerche di S/Confine”, Università degli Studi di Parma, vol. VI, n. 1, 2015, pp. 57-80, http://www.ricerchedisconfine.info/VI-1/ANGELINI.htm.

- "Non tam lapidibus, quam virtutibus". I collegi pavesi dopo il Concilio di Trento: Pio V Ghislieri e Carlo Borromeo, due committenze a confronto, in Il Concilio di Trento e le arti 1563-2013, a cura di M. Pigozzi, Bologna 2015, pp. 81-88.

- Da Pier de' Crescenzi a Filarete: il giardino pensile nei trattati tra tardo Medioevo e Rinascimento e il caso di Vigevano, in "Viglevanum", XXV, 2015, pp. 88-97.

- La chiesa di San Salvatore in Lauro (1591-1598) e la fortuna della colonna libera a Roma, in «Annali di architettura», n. 26, 2014 [ma 2015], pp. 59-74.

- Un inedito codice di disegni e alcune osservazioni sulla formazione/professione dell'architetto nella prima metà del Seicento tra Roma e l'Europa centrale, in The Gordian Knot. Studi offerti a Richard Schofield, a cura di M. Basso, J. Gritti e O. Lanzarini, Campisano, Roma 2014, pp. 289-293.

 - Architettura e spazi urbani nella Lombardia spagnola. Antonio Maria Corbetta e il «belissimo disegno alla moderna» per il Duomo e la piazza di Voghera, in “Arte lombarda”, 179-171, 2014, pp. 115-120.

 - Elaborazioni del modello gesuitico a Roma tra Cinque e Seicento. Ottaviano Mascherino architetto e la chiesa di San Salvatore in Lauro, in "Artes", 15, 2010-2014, pp. 105-152.

- Percezione visiva e percezione storica del paesaggio valtellinese dal Romanticismo al Novecento, Quaderni della Società Storica Valtellinese n. 2, Sondrio 2014.

- La patria e le arti. Emilio Visconti Venosta patriota, collezionista e conoscitore, introduzione di G.C. Sciolla, Fondazione Gruppo Credito Valtellinese-Fondazione Cavour, Edizioni ETS, Pisa 2013.

 - I collegi della Riforma cattolica. L'architettura e la committenza, in Almum Studium Papiense. Storia dell’Università di Pavia dal medioevo al XXI secolo, a cura di D. Mantovani, vol. I, tomo II, Pavia 2013, pp. 925-932.

 - (curatela, con L. Giordano), L'immagine del rigore. Committenza artistica di e per Pio V a Roma e in Lombardia, Collegio Ghislieri-Ibis Edizioni, Pavia-Como 2012.

 - (con A. Casati), La quadreria dell'Ospedale Civile di Vigevano, P&V Edizioni, Vigevano 2012.

 - ”Les imitateurs Byzantins ouvrent la marche”: note su Giovanni Morelli e la fortuna dei ferraresi tra mercato e critica, in Le due muse. Scritti d’arte, collezionismo e letteratura in onore di Ranieri Varese, a cura di F. Cappelletti, A. Cerboni Baiardi, V. Curzi e C. Prete, il Lavoro Editoriale, Ancona 2012, pp. 13-20.

- Domus, schola, gymnasium. Il sistema e l’architettura dei collegi universitari dal Quattrocento al Cinquecento, in Almum Studium Papiense. Storia dell’Università di Pavia dal medioevo al XXI secolo, a cura di D. Mantovani, vol. I, tomo I, Pavia 2012, pp. 375-382

 - L’iconografia dei docenti universitari nei monumenti funebri tra Quattrocento e Cinquecento, in Almum Studium Papiense. Storia dell’Università di Pavia dal medioevo al XXI secolo, a cura di D. Mantovani, vol. I, tomo I, Pavia 2012, pp. 421-428

 - I Litta e il ninfeo di Trenzanesio: testimonianze architettoniche della villa lombarda nel secondo Cinquecento, in «Porre un limite all’infinito errpre». Studi di storia dell’architettura dedicati a Christof Thoenes, a cura di A. Brodini e G. Curcio, Campisano, Roma 2012, pp. 137-147.

Dipartimento di Studi Umanistici

Università degli Studi di Pavia
Segreteria amministrativa: Piazza Botta, 6 - 27100 Pavia
Segreteria didattica: Corso Strada Nuova, 65 - 27100 Pavia
Sezioni del Dipartimento
Email: webmaster.lettere (at) unipv.it