Università degli Studi di Pavia

Dipartimento di Studi Umanistici

HomeSezioniScienze Storiche e Geografiche › Dottorato in “Istituzioni, idee, movimenti politici nell’Europa contemporanea”

Dottorato in “Istituzioni, idee, movimenti politici nell’Europa contemporanea”

Il Dottorato in “Storia del federalismo e dell’unificazione europea” è nato nel novembre 1988 presso il Dipartimento di Scienze storiche e geografiche dell’Università degli Studi di Pavia dall’esigenza di approfondire la ricerca storica di base in settori sin allora pressoché ignorati dalla storiografia, ma di grande attualità: i processi storici che hanno portato ai primi tentativi di unificazione europea, i principi teorici che ne sono stati alla base, le iniziative dei movimenti per l’uni-tà europea. Esso era ed è rimasto l’unico in Italia con tale denominazione e tale specifico campo di studi.
Dall’a.a. 2001-2002 è divenuto un curriculum del Dottorato in “Istituzioni, idee, movimenti politici nell’Europa contem-poranea”, insieme al curriculum “Costituzioni e amministrazioni”.
Il Dottorato ha sede amministrativa a Pavia; con esso sono convenzionate l’Università degli Studi di Genova (DIRE, Dipartimento di Ricerche Europee), l’Università degli Studi di Torino (Dipartimento di Studi politici), l’Università degli Studi di Siena (Dipartimento di Scienze storiche, politiche, giuridiche e sociali), l’Università degli Studi di Firenze (Dipartimento di studi sullo Stato).
Il Dottorato è stato coordinato dal suo avvio dal professor Giulio Guderzo e poi, dall’a.a. 2004-2005, dal professor Pie-tro Vincenzo Aimo. Il curriculum “Storia del federalismo e dell’integrazione europea” prevede collaborazioni con Uni-versità straniere e con altri soggetti pubblici e privati: Università degli Studi di Milano, Università degli Studi “La Sa-pienza” di Roma, Università degli Studi del Piemonte Orientale; Archivi storici delle Comunità europee (Firenze), Centro Studi sul federalismo (Moncalieri), Fondazione europea Luciano Bolis (Pavia), Centro Studi sull’Unione Europea (Uni-versità di Pavia), Centro di studi storico-politici sul federalismo e l’unificazione europea “Mario Albertini” (Pavia), Asso-ciazione Universitaria di Studi Europei (AUSE), Centro Einstein di studi internazionali (Torino), Centro di ricerca sull’in-tegrazione europea (Università di Siena), Centro interdipartimentale di ricerca e documentazione sulla storia del ‘900 (Pavia).
Il collegio docenti del dottorato è così composto: Pietro Vincenzo Aimo (coordinatore del Dottorato), Ernesto Bettinelli, Elena Calandri, Gian Paolo Calchi Novati (esperto), Elisabetta Colombo, Giulio Guderzo (esperto), Ariane Landuyt, Pietro Angelo Lombardi, Guido S. Melis, Umberto Morelli, Fernanda Mazzanti Pepe, Sergio Pistone, Daniela Preda, Marina Tesoro.

Gli ambiti di ricerca del dottorato riguardano la ricostruzione storica del processo di integrazione europea, l’analisi sto-rica delle iniziative dei movimenti per l’unità europea e degli atteggiamenti delle forze politiche, economiche e sociali nei confronti dell’integrazione, le ricostruzioni biografiche dei protagonisti dell’unificazione europea e dei movimenti per l’unità europea, la ricostruzione storica delle politiche avviate dalle Comunità europee, la storia del federalismo.
Il lavoro di ricostruzione storica si basa su un consolidato iter di ricerca, che prende avvio dalla ricognizione delle fonti a stampa e dall’individuazione di fonti archivistiche, spesso sconosciute (di cui si prevede la copia e il regesto), relative alla storia dell’integrazione europea e in particolar modo dei movimenti per l’unità europea e di tutte le forze di costru-zione dal basso di questo processo. Alla ricerca vera e propria affidata ai dottorandi ha fatto spesso seguito la pubbli-cazione dei risultati.
È stata inoltre creata una collana editoriale intitolata “Fonti e studi sulla storia del federalismo e dell’unità europea” presso la casa editrice Jaca Book di Milano e successivamente per i tipi de il Mulino di Bologna con il titolo “Storia del federalismo e dell’integrazione europea”, dopo un unico volume edito presso Pime di Pavia. La collana è attualmente diretta da Giulio Guderzo e Ariane Landuyt. Segue l’elenco dei titoli pubblicati. Per i tipi di Jaca Book: Andrea Bosco, Lord Lothian. Un pioniere del federalismo 1882-1940, 1989; Daniela Preda, Storia di una speranza. La battaglia per la CED e la federazione europea, 1990;Cinzia Rognoni Vercelli, Mario Alberto Rollier, un valdese federalista, 1991; Sergio Pistone (a cura di), I movimenti per l’unità europea 1945-1954, 1992; Daniela Preda, Sulla soglia dell’unione. La vicenda della comunità politica europea, 1994; Luigi V. Majocchi, La difficile costruzione dell’unità europea, 1996. Per Pime: Sergio Pistone (a cura di), I movimenti per l’unità europea 1954-1969, 1996. Per i tipi de il Mulino: Ariane Lan-duyt, Daniela Preda (a cura di), I movimenti per l’unità europea 1970-1986, 2000; Daniele Pasquinucci, Europeismo e democrazia: Altiero Spinelli e la sinistra europea 1950-1986, 2000; Fabio Zucca, Autonomie locali e federazione sovra-nazionale: la battaglia del Conseil des Communes et Regions d’Europe per l’unità europea, 2001; Daniela Preda, Guido Levi (a cura di), L’europeismo in Liguria. Dal Risorgimento alla nascita dell’Europa comunitaria, 2002; Ariane Landuyt (a cura di), Idee d’Europa e integrazione europea, 2004; Daniele Pasquinucci, Luca Verzichelli, Elezioni europee e clas-se politica sovranazionale 1979-2004, 2004; Daniela Preda, Alcide De Gasperi federalista europeo, 2005; Mauro Mag-giorani, Paolo Ferrari, L’Europa da Togliatti a Berlinguer, 2005, Daniela Preda, Cinzia Rognoni Vercelli (a cura di), Sto-ria e percorsi del federalismo. L'eredità di Carlo Cattaneo, 2005; Corrado Malandrino, «Tut Etwas Tapferes»: compi un atto di coraggio. L'Europa Federale di Walter Hallstein 1948-1982, 2005; Ariane Landuyt, Daniele Pasquinucci (a cura di), Gli allargamenti della CEE/UE, 1961-2004, 2005; Silvia Bolgherini, Come le regioni diventano europee. Stile di governo e sfide comunitarie nell’Europea Mediterranea, 2006; Laura Grazi, L’Europa e le città. La questione urbana nel processo di integrazione europea (1957-1999), 2007; Antonella Braga, Un federalista giacobino. Ernesto Rossi pioniere degli Stati Uniti d’Europa, 2007; Fabio Zucca (a cura di), Europeismo e federalismo in Lombardia dal Risorgimento all’Unione Europea, 2007; Cinzia Rognoni Vercelli, Luciano Bolis. Dall’Italia all’Europa, 2007; Giuliana Laschi, Mario Te-lò (a cura di), Europa potenza civile o entità in declino? Contributi ad una nuova stagione multidisciplinare degli studi europei, 2007; Laura Scichilone, L’Europa e la sfida ecologica. Storia della politica ambien-tale europea (1969-1998), il Mulino, Bologna, 2008; Paolo Caraffini, Costruire l’Europa dal basso. Il ruolo del Consiglio italiano del Movimento euro-peo (1948-1985), il Mulino, Bologna, 2009; Giuliana Laschi, Mario Telò (a cura di), L’Europa nel sistema internazio-nale. Sfide, ostacoli e dilemmi nello sviluppo di una potenza civile, 2009; Andrea Bosco, Federal Union e l’Unione fran-co-britannica. Il dibattito federalista nel Regno Unito dal Patto di Monaco al crollo della Francia (1938-1940), il Mulino, Bologna, 2009; è prevista altresì la pubblicazione, sempre per i tipi de il Mulino, degli atti del convegno “Altiero Spi-nelli, il federalismo europeo e la Resistenza” svoltosi a Pavia il 23 e 24 aprile 2008.
I risultati fin qui conseguiti rivestono grande interesse ed è possibile affermare che Pavia e le sedi di dottorato consor-ziate sono diventate un polo di avanguardia in Europa per quanto concerne gli studi storici sull’integrazione europea.

Sbocchi occupazionali

Con riguardo agli sbocchi professionali emergono come vie preferenziali quelle dell’ambito universitario e dell’istruzione superiore, nonché l’occupazione in enti di ricerca e associazioni pubblici e privati. Altri sbocchi concernono il funziona-riato presso enti ed istituzioni dell’Unione Europea, organi politici e amministrativi a livello locale, regionale e naziona-le, aziende private che operano nel campo dell’Unione Europea.
Tra i dottori di ricerca licenziati dal curriculum in “Storia del federalismo e dell'integrazione europea” a partire dal 1988 si contano: 2 professori associati in "Storia contemporanea" (Genova e Siena); 2 ricercatori universitari (Statale Milano e Padova); 9 assegnisti di ricerca (Genova - 1, Siena - 2, Torino - 2, Roma - 1, Milano - 1, Padova 1, Bologna-Forlì - 1); 6 moduli di insegnamento universitario "Jean Monnet" (Pavia, Genova, Torino, Siena); 4 Cattedra Jean Monnet (Genova, Bologna, Milano, Insubria); 3 docenti universitari a contratto (Bologna, Aosta, Torino); 1 direttore del Centro interdipartimentale di ricerca sulla storia del '900 e degli Archivi storici dell’Università (Pavia); 1 preside di scuola se-condaria superiore; 4 docenti di scuola secondaria inferiore o superiore; 1 giornalista; 2 funzionari comunitari; un di-plomatico; 1 funzionario Regione Friuli Venezia Giulia; 1 comandato presso l’Istituto ligure per la storia della Resi-stenza e dell’età contemporanea; 1 comandato presso l’Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea nel Novarese e nel Verbano Cusio Ossola; 1 direttore esecutivo dello Streit Council for a Union of democracies di Wa-shington DC. Alcuni profili sono visualizzabili cliccando sui nomi nell’elenco dei cicli di dottorato che si trova più sotto.

Concorso di ammissione
(per i bandi di concorso si veda qui)

Requisito di ammissione al corso di dottorato è la laurea specialistica (o vecchio ordinamento) e la sua durata è di tre anni. L’esame di ammissione è costituito da una prova scritta (vedi la bibliografia consigliata per la preparazione) e da una prova orale, in cui il candidato è chiamato ad esporre un’idea di progetto di ricerca e a sostenere una breve prova di conoscenza di una lingua straniera.

Attività didattiche

L’attività didattica prevede:
- la formazione individuale e personalizzata nel costante rapporto con i tutor di riferimento;
- la partecipazione a convegni nazionali e internazionali, seminari e conferenze.

Programma 2009-2010 (in corso di definizione)
Archivio 2008-2009
Archivio 2007-2008

Cicli di dottorato attivati

Dottorato in “Storia del federalismo e dell’unità europea”
Coordinatore: Prof. Giulio Guderzo

III ciclo

Preda Daniela – concluso – Prof. Giulio Guderzo
La Comunità politica europea. Pubblicato: Sulla soglia dell’Unione. La vicenda della Comunità politica europea (1952-1954), Jaca Book, Milano 1993.

Savino Elena – concluso – Prof. Arturo Colombo
Alle origini del federalismo di Piero Calamandrei. Itinerario politico e ideologico di un socialista eretico (1918-1948).

Trabucco Carlo – concluso - Prof.ssa Ariane Landuyt
Meridionalismo e federalismo: l’esperienza di “Nord e Sud”.

VI ciclo

Graglia Piero – concluso – Prof. Giulio Guderzo
Unità europea e federalismo infranazionale. Dal socialismo liberale di Carlo Rosselli al federalismo europeo di Altiero Spinelli (1929-47). Pubblicato: Unità europea e federalismo da Giustizia e Libertà ad Altiero Spinelli, il Mulino, Bologna 1996.

Rognoni Cinzia – concluso – Prof. Luigi V. Majocchi
La formazione politica di Luciano Bolis. Pubblicato: Luciano Bolis dall’Italia all’Europa, il Mulino, Bologna 2007.

Saracco Chiara – concluso – Prof. Danilo Veneruso
Il dibattito sulla politica di aiuto allo sviluppo nel Parlamento europeo (1957-1971).

VII ciclo

Maggiorani Mauro – concluso – Prof. Luigi V. Majocchi
Europa falce e martello. Il viaggio dei comunisti italiani incontro all’Europa comunitaria. Pubblicato: Comunisti italiani e integrazione europea (1957 – 1969), Carocci, Roma 1998.

Levi Guido – concluso – Prof. Danilo Veneruso
Le origini del federalismo europeo organizzato a Genova e in Liguria tra il 1943 e il 1959. Pubblicato: ECIG, Genova 2000.

Braga Antonella – concluso – Prof. Luigi V. Majocchi
Un federalista giacobino: Ernesto Rossi fra Ventotene e la Svizzera (1939-1945). Pubblicato: Un federalista giacobino. Ernesto Rossi pioniere degli Stati Uniti d’Europa, il Mulino, Bologna 2007.

VIII ciclo

Pasquinucci Daniele – concluso – Prof.ssa Ariane Landuyt
Altiero Spinelli consigliere del principe. I rapporti politici con Nenni e Berlinguer. Pubblicato: Altiero Spinelli e la sinistra europea (1950-1986), il Mulino, Bologna 2000.

Zucca Fabio – concluso – Prof. Luigi V. Majocchi
I poteri locali e il processo d’integrazione europea (1950-1979).
Pubblicato: Autonomie locali e federazione sovranazionale. La battaglia del Conseil des Communes et Régions d’Europe per l’unità europea, pref. di Valéry Giscard d’Estaing, il Mulino, Bologna 2001.

IX ciclo

Bianchi Daniela – concluso – Prof. Luigi V. Majocchi
La vicenda dell’Unione europea dei pagamenti.

Stella Tiziana – concluso – Prof. Giulio Guderzo
Federalismo e atlantismo nella politica estera degli Stati Uniti: il contributo di Clarence Streit. Rielaborato e pubblicato: Origins of Atlanticism: The Atlantic Idea and its Implications for Russia-NATO Relations, Saint-Petersburg State Univer-sity Press, 1998.

XI ciclo

Silvani Marco – concluso – Prof. Lucio Levi
L’idea di nazione in Italia e nel Regno Unito: indagine sui manuali di storia della scuola secondaria dell'obbligo.

Baldocchi Umberto – concluso – Prof. Antonio Varsori
Dall’Europa delle nazioni all’Unione europea. Continuità e mutamenti nell’immagine dell’Europa e dello Stato-nazione nei manuali di storia italiani e francesi (1950-1995).

XII ciclo

Caraffini Paolo – concluso – Prof. Sergio Pistone
Storia del Consiglio italiano del Movimento europeo (1956-1979). Pubblicato: Costruire l’Europa dal basso. Il ruolo del Consiglio italiano del Movimento europeo (1948-1985), il Mulino, Bologna, 2009.

Di Genova Maurizio – concluso – Prof. Antonio Varsori
Studio sulle origini e sulle prime attività del Consiglio d’Europa.

Pacifici Lorenzo – concluso – Prof. Antonio Varsori
Studio sul problema dell’associazione dei Paesi terzi alla Cee con particolare riferimento al caso delle colonie francesi a partire dal “rilancio europeo” sino agli inizi degli anni Sessanta.

XIII ciclo

Petrini Francesco – concluso – Prof. Antonio Varsori
L’industria italiana tra interdipendenza e integrazione (1949-1957).

Ottonello Paola – concluso – Prof. Danilo Veneruso
L’Irlanda e l’integrazione europea (1948-1973).

Grimaldi Giorgio – concluso – Prof. Danilo Veneruso
I Verdi, il federalismo e l’Europa (1984-1999).

XIV ciclo

Stolfo Marco – concluso – Prof. Lucio Levi
Tutela delle lingue minoritarie e processo d’integrazione europea. La “Carta di Strasburgo” del 1981.

Frosio Roncalli Moris – concluso – Prof. Luigi V. Majocchi
“Il federalismo come rivoluzione”. Organizzazione, azione politica, dibattito interno nei primi anni di vita del Movimento federalista europeo (1943-1950).

XV ciclo

Piccardo Lara – concluso – Prof. Danilo Veneruso
Agli esordi dell’integrazione europea. Il punto di vista sovietico (1940-1950).

Baldassarri Elena – concluso – Prof. A. Breccia
La crisi del federalismo canadese nel periodo della “Révolution tranquille”.

Sappino Sara – concluso – Prof.ssa Maria Grazia Melchionni
Disegnare l’Europa politica nei primi anni Sessanta. Il progetto Fouchet e l’iniziativa di Cattani.


Dottorato in “Storia dell’Europa, del federalismo e dell’unità europea”
Coordinatore: Prof. Giulio Guderzo

XVI ciclo

Elli Mauro – concluso – Prof. Alfredo Canavero
La Gran Bretagna e la questione dell’EURATOM 1957-1963. Pubblicato: Politica estera ed ingegneria nucleare. I rapporti del Regno Unito con l’Euratom (1957-1963), Unicopli, Milano 2007.

Pigliacelli Filippo – concluso – Prof.ssa Lorenza Sebesta
Una comunità europea per la scienza: un “sogno dei saggi”? Alle origini della politica di ricerca e sviluppo delle Comunità Europee (1949 – 1971).

Pucci Edoardo – concluso – Prof. Antonio Varsori
Occasione mancata o necessario prologo di un processo storico? Storia dell’integrazione monetaria europea: dal Rapporto Werner al fallimento del Serpente monetario (1969-1973).

XVII ciclo

Dell’Acqua Stefano – concluso – Prof. Luigi V. Majocchi
Le vie della storiografia: approcci e metodi della ricostruzione storica del processo di unificazione europea.

Ferrari Paolo – concluso – Prof. Luigi V. Majocchi
In cammino verso occidente: Pci e Comunità europea negli anni ’70. La strategia, l’azione politica, le contraddizioni. Pubblicato: In camminto verso occidente. Berlinguer, il PCI e la Comunità europea negli anni ’70, CLUEB, Bologna 2007.

Grazi Laura – concluso – Prof.ssa Ariane Landuyt
La dimensione urbana nella formazione dell’identità europea. L’esperienza del CCRE. L’approccio delle istituzioni europee.


Dottorato in “Istituzioni, idee e movimenti nell’Europa contemporanea”
Coordinatore: Prof. Giulio Guderzo

XVIII ciclo

Calissano Simona – concluso – Prof. Danilo Veneruso
I partiti politici liguri e l’integrazione europea. Dalla ricostituzione sino alla metà degli anni Cinquanta.

Castro Sonia – concluso – Prof.ssa Elisa Signori
Egidio Reale. Una biografia tra Italia, Svizzera ed Europa.

Ferrara Roberta – concluso – Prof. Danilo Veneruso
Ordre Nouveau e federalismo integrale. Il ruolo di Alexandre Marc.

Scichilone Laura – concluso – Prof.ssa Ariane Landuyt
La politica ambientale europea. Dal vertice dell’Aja al processo di Cardiff (1969 -1998). Pubblicato: L’Europa e la sfida ecologica. Storia della politica ambientale europea (1969-1998), il Mulino, Bologna, 2008.

Vardabasso Valentina (cotutela Università di Strasburgo) – concluso – Prof.ssa Ariane Landuyt, Prof.ssa Nicole Pietri
Le questioni europee nelle relazioni tra l’Italia e la Francia dal 1948 al 1954.

XIX ciclo

Brazzo Laura – concluso – Prof. Brunello Vigezzi
Europa e Israele. Le istituzioni europee, le guerre arabo-israeliane e la percezione di Israele 1956-1973).

Di Sarcina Federica – concluso – Prof.ssa Ariane Landuyt
La politica europea delle pari opportunità dal Trattato di Roma al Trattato di Amsterdam (1957- 1997).

Fiorentini Anna Maria – concluso – Prof. Alfredo Canavero
Piero Malvestiti e l’Europa. Storia di un’idea clandestina: dall’antifascismo guelfo all’attività europeista.

Finizio Giovanni – concluso – Prof. Lucio Levi
La convergenza tra pacifismo e federalismo. Il contributo di Albert Einstein e Bertrand Russell.

XX ciclo

Barbaini Luca – concluso – Prof. Annibale Zambarbieri
Cattolicesimo, Modernità, Europeismo in Lodovico Montini.

Giordano Filippo Maria – concluso – Prof.ssa Cinzia Rognoni Vercelli
Il federalismo nella storia e nella cultura del protestantesimo italiano.

Pazzaglia Matteo – conclusione giugno 2010 – Prof. Luigi V. Majocchi
Un federalista fuori dai canoni. Andrea Chiti-Batelli.

Coordinatore: Prof. Pier Vincenzo Aimo

XXI ciclo

Unali Loredana – concluso – Prof. Alfredo Canavero
La Santa Sede, i cattolici e la Società delle Nazioni.

Devani Giulia – concluso – Prof.ssa Daniela Preda
Umberto Serafini. Vita di un federalista atipico a cavallo tra il modello integrale e quello costituzionale.

Arena Rosaria Marina – conclusione gennaio 2010 – Prof.ssa Ariane Landuyt
La politica comunitaria di cooperazione allo sviluppo dalla Conferenza di Parigi alla riforma Prodi (1972-2000).

XXII ciclo

Dalmasso Daniela – in corso – Prof.ssa Ariane Landuyt
Diritti delle donne e Gender mainstreaming nel processo di adesione all’Unione Europea. Il caso della Turchia (1987-2007).

Marongiu Mimma – in corso – Prof.ssa Daniela Preda
Guglielmo Usellini: antifascista, socialista, precursore dell’Europa unita.

Quirico Stefano – conclusione gennaio 2010 – Prof. Corrado Malandrino
Politiche antiterrorismo dell’Unione europea.

XXIII ciclo

Fontana Paolo Giuseppe – in corso – Prof. Luigi V. Majocchi
Europa e federalismo nel pensiero politico di Karl Jaspers.

Bitumi Alessandra – in corso – Prof.ssa Giuliana Laschi
European Union Visitors Programme: la diplomazia pubblica nella crisi transatlantica degli anni Settanta. Alla ricerca dell’identità europea.

Camprini Luca – in corso – Prof.ssa Ariane Landuyt
Angel Viñas alla Commissione: alle porte di una politica europea per i diritti umani.

Boccanfuso Silvana – in corso – Prof. Piero Graglia
Ursula Hirschmann e il movimento “Femmes pour l’Europe”.

XXIV ciclo

Corsetti Rita – in corso – Prof.ssa Maria Grazia Melchionni
Pensiero e azione di Mario Albertini.

Cantoni Giovanni Paolo – in corso – Prof. Alfredo Canavero
Lodovico Benvenuti e l’Europa.

Pichelli Andrea – in corso – Prof. Umberto Morelli
La politica estera dell’UE in Kosovo.

Campriani Angelita – in corso – Prof.ssa Ariane Landuyt
Comunicare l’Europa. La Politica e le strategie di comunicazione e il processo d’integrazione europea.

XXV ciclo

Cinquanta Raffaella – in corso – Prof. Luigi V. Majocchi

Casini Fabio – in corso – Prof.ssa Giuliana Laschi

Ultimo aggiornamento: 30 novembre 2009 alle ore 11:00

Dipartimento di Studi Umanistici

Università degli Studi di Pavia
Segreteria amministrativa: Piazza Botta, 6 - 27100 Pavia
Segreteria didattica: Corso Strada Nuova, 65 - 27100 Pavia
Sezioni del Dipartimento
Email: webmaster.lettere (at) unipv.it