Università degli Studi di Pavia

Dipartimento di Studi Umanistici

HomeSezioniFilosofiaPubblicazioni › Modi del tempo

Modi del tempo

Luca Vanzago

Simultaneità, processualità, relazionalità tra Whitehead e Merleau-Ponty

Il tempo rappresenta una delle tematiche più importanti e complesse per la fenomenologia, e costituisce il concetto chiave della filosofia del processo. Que sto saggio si pone il compito di indagare le relazioni tra le concezioni della temporalità elaborate dalle due scuole, nella convin zione che attraverso tale confronto possa emergere una prospettiva inedita e originale. Attraverso l'analisi della temporalità inf atti ciò che emerge è una rinnovata concezione della soggettività, non più metafisicamente connotata come fond amento, ma neppure totalmente obliterata come spesso accade nel pensiero contemporaneo. Se la fenomenologia di Husserl ha infatti lentamen te guadagnato una comprensione del rapporto tra soggetto e tempo che va oltre il modello dell'autodisvelamento di una soggettività intemporale, Whitehead ha posto con una radicalità ancora da riscoprire il problema di quale soggetto possa essere insieme essenzi almente temporale e però non completamente dissolto nel flusso. Con la meditazione di Merleau-Ponty si giunge alla possibilit&agrav e; di tener ferma questa duplicità tra temporalità e permanenza nella loro paradossale relazione chiasmatica.


Dipartimento di Studi Umanistici

Università degli Studi di Pavia
Segreteria amministrativa: Piazza Botta, 6 - 27100 Pavia
Segreteria didattica: Corso Strada Nuova, 65 - 27100 Pavia
Sezioni del Dipartimento
Email: webmaster.lettere (at) unipv.it