Università degli Studi di Pavia

Dottorato di ricerca in

Civiltà del Mediterraneo antico

coordinatore: prof.ssa Clelia Mora 

Oggetto del dottorato sono le antiche civiltà del Mediterraneo, luogo privilegiato di incontro e raccordo culturale, terminale dei grandi imperi d’Oriente fin dalla più remota antichità. Rispetto a questo quadro dinamico di convivenza ed osmosi di civiltà diverse, si rivela sempre meno adeguato il tradizionale approccio ‘classicistico’ e si rende necessaria, piuttosto, una prospettiva di ricerca che consideri il Mediterraneo nella varietà delle sue componenti alla luce di strumenti quali l’archeologia, l’epigrafia, la conoscenza di lingue anche di ambiti diversi da quelli cosiddetti ‘classici’.
Il dottorato si propone dunque, con l’aiuto di docenti impegnati da decenni nello studio specialistico di discipline come l’archeologia, la storia antica, l’orientalistica, l’ebraistica, l’etruscologia, di offrire un percorso didattico che consenta allo studente di avere idee non convenzionali, più chiare e più concrete, su un’antichità che non può essere semplicisticamente ricondotta ad ambiti settoriali, ma che va avvicinata in modo globale, superando la tradizionale e pericolosa distinzione fra una storia ‘orientale’ e una storia ‘greco-romana’. Il carattere fondante del dottorato consiste dunque nella sua integrale interdisciplinarietà.

Webmaster: Federico Giusfredi