Università degli Studi di Pavia

Dipartimento di Studi Umanistici

HomeDidattica › Laurea magistrale internazionale EC2U

Laurea magistrale internazionale EC2U (in attesa di approvazione ministeriale per l'a.a. 2022/23)

 

 
 
JOINT MASTER PROGRAMME OF ARTS in

 European Languages, Cultures and Societies

in Contact  

 

Contesto di attivazione

Nel luglio del 2020 l’Università di Pavia ha vinto assieme a altri sei partner europei consorziati (Università di Coimbra, Università di Iasi, Università di Jena, Università di Poitiers, Università di Salamanca, Università di Turku) il progetto europeo European Campus of City-Universities (EC2U, Grant Agreement n. 101004065-EC2U), progetto pilota dell’Unione Europea nell’ambito dell’azione EPLUS2020-AG del EPP-EUR-Topic UNIV-2020 del Programma ERASMUS+, coordinato dall’Università di Poitiers, per promuovere la formazione universitaria in Europa istituendo un macro-campus europeo di sette università consorziate. 


Nell’ambito del progetto EC2U, l’Università di Pavia intende attivare assieme agli altri sei partner coinvolti (che costituiscono l’Alleanza EC2U / EC2U Alliance), a partire dall’anno accademico 2022-2023, il corso di Laurea Magistrale internazionale previsto nel Work Package 5 Quality Education, coordinato dall’Università di Salamanca, denominato EUROPEAN LANGUAGES, CULTURES AND SOCIETIES IN CONTACT nella classe di laurea LM 38 (Lingue per la Comunicazione e la cooperazione internazionale). Il Corso di Laurea Magistrale internazionale proposto è dunque una delle attività essenziali previste nel piano di lavoro del progetto europeo European Campus of City-Universities (EC2U), assieme ad altre due Lauree Magistrali nel Work Package 4 (Good Health and Well Being) e nel Work Package 6 (Sustainable Cities and Communities). Il corso di studi (CdS) proposto coinvolge i seguenti dipartimenti/le seguenti Facoltà delle sette università partner:

 

1. Università di Salamanca: Facultad de Filología – Dpto. de Filología Moderna, Patio de Escuelas, 37008 Salamanca, Spain;

2. Università di Coimbra: Faculdade de Letras da Universidade de Coimbra, Largo Porta Férrea, 3000-370 Coimbra, Portugal;

3. Università di Iasi: Facultatea de Litere, 11, Carol I Boulevard, Iasi 700506, Romania;

4. Università di Jena: Philosophische Fakultät der Friedrich-Schiller-Universität Jena, Fürstengraben 1, 07743 Jena, Deutschland;

5. Università di Poitiers: UFR LETTRES & LANGUES: Bâtiment A3, 1 rue Raymond Cantel, TSA 11102, 86073 POITIERS Cedex 9, France // UFR SCIENCES HUMAINES ET ARTS, Hôtel Fumé - Bâtiment E15, 8, rue René Descartes, TSA 81118, 86073 POITIERS Cedex 9, France;

6. Università di Pavia: Dipartimenti di Studi Umanistici, Corso Strada Nuova 65, 27100 Pavia // Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, Corso Strada Nuova 65, 27100 Pavia // Dipartimento di Ingegneria industriale e dell’informazione, via Ferrata 5, 27100 Pavia // Dipartimento di Matematica “Felice Casorati”, via Ferrata 5, 27100 Pavia;

7.  Università di Turku: Faculty of Humanities, FI-20014 University of Turku, Finland.

 

Il corso di Laurea Magistrale internazionale European Languages, Cultures and Societies in Contact è l’unico CdS dell’Università di Pavia attivato nella classe LM-38 nonché l’unico CdS multilingue (prevede insegnamenti nelle sette lingue dell’Alleanza EC2U) e l’unico CdS impartito in didattica mista (con 30 ECTS offerti in via telematica complessivamente da tutti gli Atenei coinvolti). Rappresenta inoltre il primo CdS dell’Università di Pavia interateneo e internazionale con 6 Atenei europei. Diversamente dagli accordi bilaterali per il rilascio di Double Degrees già presenti a UniPV, che si basano su percorsi di studio pre-esistenti, rilasciano il titolo nazionale e prevedono la possibilità – solo per gli studenti interessati all’ottenimento del doppio titolo – di soggiornare in uno o due semestri presso l’Ateneo straniero partner e di sostenere gli esami previsti dal learning agreement al fine del conseguimento del doppio titolo, nel caso della Laurea Magistrale interateneo internazionale invece, il percorso formativo è costruito assieme ai partner e prevede una mobilità obbligata per gli studenti da effettuarsi in almeno due degli Atenei consorziati.

 

Il nuovo corso di Laurea Magistrale internazionale, interateneo, multilingue, a didattica mista consente per la prima volta all’Università di Pavia di partecipare ad un’Alleanza Europea (EC2U Alliance) rafforzando i legami culturali, sociali, di ricerca e didattici, con le sei università partner.

Il corso di Laurea Magistrale internazionale European Languages, Cultures and Societies in Contact è innovativo da numerosi punti di vista, non solo per l’Università di Pavia ma anche e soprattutto per il panorama formativo nazionale e europeo. Esso mira a:

- formare studenti in un contesto sovranazionale e multilingue che caratterizza l’intero processo formativo

- creare un macro-campus europeo di sette università; 

- favorire forme di ibridazione tra culture e l’esperienza diretta di modalità, metodologie e approcci che riflettono il caleidoscopio culturale europeo della formazione;

- interpretare la lingua come strumento chiave di stimolo, accesso e comprensione delle relazioni interculturali e internazionali;

- utilizzare la tecnologia di analisi automatica dei testi come supporto alla ricerca culturale e sociale.

 

Figura professionale che si intende formare

Esperto in lingue, culture e società europee nell’ambito della comunicazione interculturale e delle relazioni internazionali. 

 

Funzione in un contesto di lavoro

Il corso di Laurea Magistrale internazionale European Languages, Cultures and Societies in Contact contribuirà a formare futuri professionisti nella gestione della diversità linguistica, culturale e sociale nell'ambiente europeo.

Il laureato in European Languages, Cultures and Societies in Contact, utilizzando le conoscenze e competenze acquisite, può ambire a ruoli professionali di consulente, mediatore, esperto, project manager multilingue, diplomatico a livelli intermedi e alti di organizzazioni, sia in ambito pubblico (enti locali, regionali, nazionali e comunitari, istituzioni che gestiscono progetti internazionali), sia in ambito privato (aziende che operano a livello sovranazionale, musei, fondazioni, case editrici,  ecc.), avendo acquisito una formazione essenziale per la comunicazione interculturale nelle relazioni internazionali ed europee.

Nello specifico ambito europeo, il corso prepara specialisti che possono contribuire all’elaborazione e implementazione di politiche culturali, sociali e educative all’interno di istituzioni nazionali, dell’Unione Europea o di altre organizzazioni internazionali e del settore privato. 

 

Sbocchi occupazionali

Con le competenze acquisite, i laureati in European Languages, Cultures and Societies in Contact saranno nella condizione di contribuire al progresso dell'industria culturale europea in qualsiasi Paese dell'UE.Le possibili carriere includono ruoli in settori amministrativi-organizzativi e di pubbliche relazioni presso aziende private che operano a livello sovranazionale (ad esempio aziende specializzate nell'organizzazione di eventi nazionali e internazionali, relazioni industriali e settori dell’editoria); enti, istituzioni pubbliche del terzo settore e organizzazioni internazionali, in particolare l’Unione Europea (nei settori: servizi pubblici, istruzione, educazione superiore, media); organizzazioni non-governative (nell'ambito della cooperazione internazionale e degli aiuti allo sviluppo e delle politiche di integrazione sociale e culturale); centri di ricerca e di analisi; settori pubblici e privati di promozione del turismo.

 

Dopo il completamento della LM internazionale i laureati che mostrano un vivo interesse per la ricerca saranno in possesso di conoscenze teorico-metodologiche e di competenze applicative spendibili anche per l’accesso a programmi di Dottorato di ricerca e/o a Master di secondo livello centrati su aspetti della diversità linguistica, culturale e sociale in Europa. La formazione dottorale si fonderà sulla collaborazione tra le università europee partner grazie al Virtual Institute for Research in Quality Education, previsto dal progetto EC2U, al quale spetta il ruolo di convogliare e far convergere il flusso costante dell’innovazione promossa dai  gruppi di ricerca esistenti presso le sette università partner. Il Virtual Institute verrà sostenuto all’interno del consorzio EC2U con finanziamenti mirati, incentivando la ricerca di dottorandi e studenti delle lauree magistrali interessati alla diversità linguistica, culturale e sociale e a metodi di analisi tecnologicamente innovativi e interdisciplinari.  

 

Lingue di insegnamento

La/e lingua/e utilizzata/e durante tutto il processo formativo sono le sette lingue delle università partner, ovvero finlandese, francese, italiano, portoghese, rumeno, spagnolo, tedesco oltre all’inglese per una quota di attività didattiche impartite in lingua inglese. Ogni insegnamento impartito ha requisiti di padronanza della/e lingua/e in cui è erogato.

 

Mobilità

Lo studente sceglie l’università in cui trascorrere ciascuno dei quattro semestri del percorso formativo, garantendo almeno due mobilità. Il quarto semestre prevede la ricerca e la stesura della tesi in cotutela. Gli studenti devono completare un soggiorno compreso tra 30 e 90 ECTS presso una o più università dell'EC2U Alliance oltre al proprio. Svilupperanno e scriveranno la loro tesi in un'Università di loro scelta. Potranno studiare solo un massimo di due semestri nella stessa università. Le mobilità sono gestite congiuntamente dall'EC2U Alliance e dagli uffici internazionali delle università partner utilizzando strumenti di mobilità e borse disponibili per tutti i partner (per es. Erasmus+).

 

Diploma

Al termine del percorso formativo lo studente riceverà un Diploma di Laurea Magistrale in European Languages, Cultures and Societies in Contact da ciascuna delle Università dell’EC2U Alliance presso le quali lo studente ha acquisito almeno 30 CFU/ECTS ed ha comunque rispettato i requisiti accademici minimi nazionali (art. 11.2, Allegato 1). I Diplomi saranno rilasciati a condizione che il corso di studi abbia ottenuto l’accreditamento nazionale e saranno registrati secondo le normative nazionali/locali. Lo studente riceve 2, 3 o 4 Diplomi a seconda del numero di università in cui ha raggiunto i requisiti accademici nazionali minimi. Oltre ai diplomi multilaterali ogni studente riceverà un certificato congiunto dalla EC2U European Universities Alliance riportante il nome del laureato e i loghi di tutte le istituzioni partner del Consorzio, e un Transcript of records (ToR) che elenca gli insegnamenti seguiti, gli esami superati e i crediti acquisiti dallo studente. Riceverà inoltre il Diploma Supplement che presenta i dettagli del programma accademico e dei risultati accademici dello studente convertiti in un sistema di valutazione comune, seguendo il modello predisposto dalla Commissione europea, dal Consiglio d'Europa e dall'UNESCO/CEPES e adattato a qualsiasi ulteriore specifica nella legislazione nazionale, ove applicabile. 

 

Sintesi del percorso formativo

Il percorso formativo sviluppato in collaborazione con le sette università partner di EC2U comprende 120 CFU/ECTS suddivisi in 30 CFU/ECTS per semestre, per un totale di quattro semestri. Ogni semestre include un insegnamento obbligatorio di 10 CFU/ECTS di carattere metodologico, erogato online da tutte le Università della EC2U Alliance. Gli insegnamenti obbligatori online, previsti negli ambiti delle attività caratterizzanti, vertono su Discourses in Europe, sulle metodologie di ricerca nell’ambito delle European Languages and Literature, sulle metodologie di ricerca nell’ambito delle European Cultures and Societies. Il quarto semestre è dedicato alla ricerca e stesura della tesi di laurea, che ha luogo in co-tutela. Oltre a tali insegnamenti obbligatori impartiti collegialmente da tutti e sette gli Atenei per una porzione dei 10 CFU/ECTS, ciascun semestre (escluso il quarto dedicato alla tesi) include insegnamenti offerti dalle Università partner organizzati attorno a due macro-aree:European Modern Languages and Linguistics (per 10 CFU/ECTS) e European Modern Literatures, Cultures and Societies (per 10 CFU/ECTS). Nel primo e secondo semestre, ogni Ateneo offre da 2 a 4 insegnamenti per ciascuna di queste due macro-aree (attività caratterizzanti e affini), tra i quali lo studente può scegliere per raggiungere i 10 CFU/ECTS richiesti. Nel terzo semestre, invece, lo studente può scegliere liberamente 10 CFU/ECTS tra l’insieme degli insegnamenti globalmente offerti dai diversi Atenei per l’Area European Modern Literatures, Cultures and Societies, mentre per l’Area European Modern Languages and Linguistics lo studente consegue 10 CFU/ECTS nell’ambito di corsi che sviluppano ulteriori conoscenze linguistiche/abilità informatiche. Il quarto semestre è dedicato alla ricerca e alla stesura della tesi di laurea in co-tutela di docenti del consorzio EC2U.

 

Di seguito lo schema della struttura del percorso formativo sopra descritta:

 

• Semestre 1 

10 CFU/ECTS Discourses in Europe (online, comune a tutte le Università, obbligatorio)

10 CFU/ECTS European Modern Languages and Linguistics (corsi a scelta vincolata)

10 CFU/ECTS European Modern Literatures, Cultures and Societies (corsi a scelta vincolata)

 

• Semestre 2

10 CFU/ECTS Research Methodology in European Modern Languages and Literatures (online, comune a tutte le Università, obbligatorio)

10 CFU/ECTS European Modern Literatures, Cultures and Societies (corsi a scelta vincolata)

10 CFU/ECTS European Modern Languages and Linguistics (corsi a scelta vincolata)

 

• Semestre 3

10 CFU/ECTS Research Methodology in European Cultures and Societies (online, comune a tutte le Università, obbligatorio)

10 CFU/ECTS European Modern Languages and Linguistics (corsi a scelta libera)

10 CFU/ECTS European Modern Literatures, Cultures and Societies (corsi a scelta libera)

 

• Semestre 4

 30 CFU/ECTS Ricerca e stesura della tesi in cotutela 

 

Ammissione

Nell’ambito del progetto EC2U è stabilito un contingente di posti pari a 20 per l’a.a. 2022/23. Per essere ammesso al corso di laurea magistrale lo studente deve essere in possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studi conseguito all'estero, rilasciato da un istituto di istruzione superiore appartenente a uno stato membro dello Spazio Europeo dell'Istruzione Superiore che dia diritto all'accesso ai corsi di laurea magistrale in un determinato paese partner. 

L’ammissione prevede una selezione i cui contenuti e modalità sono descritti nell’apposito bando di ammissione, in accordo con quanto previsto dal Regolamento didattico del corso di studio e dal Supplement n. 5 EC2U Consortium Agreement (Allegato 1). La Commissione di valutazione potrà indirizzare i candidati con serie lacune formative ad appositi tutorati di sostegno.

I criteri per la selezione degli studenti sono: 1) transcript of records; 2) Conoscenza di lingue straniere oltre all'inglese come lingua franca e conoscenza di almeno altre due lingue a livello C1 (requisito obbligatorio, tra queste: finlandese, francese, tedesco, italiano, portoghese, rumeno, spagnolo, inglese per studiare a Turku); 3) lettera motivazionale e CV dello studente.

 

Criteri

Punteggi

Transcript of records

fino a 50

Conoscenze linguistiche

fino a 20

Lettera motivazionale e CV dello studente (Europass)

fino a 30

Totale

fino a 100

       

Tirocinio

Gli studenti sceglieranno tra una tesi di laurea Magistrale di ricerca e una tesi più professionale, derivante da tirocini degli studenti in ambienti di ricerca e professionali, da selezionare da un portfolio di protocolli con agenzie/organizzazioni private e pubbliche che operano a livello locale, nazionale o internazionale, nel campo della cultura, della mediazione culturale e linguistica, della diplomazia culturale, della comunicazione tradizionale e digitale, del trattamento automatico dei testi applicato alla ricerca linguistica, culturale e sociale.  

 

Contatti

Docente referente: prof. Elisabetta Jezek  (jezek@unipv.it)

 

 

Il Corso di Laurea Magistrale congiunto ha una struttura modulare e comprende quattro semestri (distribuiti in due anni) ciascuno di un carico di lavoro di 30 CFU:

-            Primo semestre: stagione autunnale

-            Secondo semestre: stagione primaverile

-            Terzo semestre: stagione autunnale

-            Quarto semestre: stagione primaverile

-            Valutazione della tesi di laurea: basata sul calendario dell’ateneo              universitario partner del quarto semestre

 

Information about: academic calendar, timetable of modules, exam sessions, graduation calendar and study and examination regulations

REGOLAMENTO DIDATTICO A.A. 2022/23 - (english version)

SYLLABUS INSEGNAMENTI  - course catalogue

Ulteriori informazioni al sito: 
https://ec2u.eu/ec2u-master-programmes/european-languages-cultures-and-societies-in-contact/

Dipartimento di Studi Umanistici

Università degli Studi di Pavia
Segreteria amministrativa: Piazza Botta, 6 - 27100 Pavia
Segreteria didattica: Corso Strada Nuova, 65 - 27100 Pavia
Sezioni del Dipartimento
Email: webmaster.lettere (at) unipv.it